Perché non c’è mai un John Galliano nei paraggi quando serve.

Insomma niente vizi da star, come andare alle sfilate e fare shopping?

«Guardi, le rispondo perché sono una persona gentile, ma voi giornalisti fate sempre le stesse domande: è vero, gli impegni pubblici e mondani mi costringono a seguire la moda con una certa attenzione, ma restituisco sempre gli abiti che indosso in occasione di una première. E nella vita quotidiana cerco di applicare la regola “no-buying-anything-new”: non compro niente di nuovo finché non ho i buchi nelle scarpe. Vestirmi è solo un gioco, niente di importante. Perché ora non facciamo una conversazione intelligente?»

L’intervista all’attrice-premio-oscar-parlo-67-lingue-laureata-a-harvard-mica-pizzi-e-fichi è qui. Il briefing di Galliano qui.

I bianchi dopo cena. Serviti freddi.

Antonella: ma soprattutto la ** ***** mi sta facendo fare un programma di recupero

franci: di recupero per cosa?

Antonella: devo dimostrare di aver frequentato almeno due etero a settimana

franci: vabbè, ma inventa nel caso

Antonella: eh, ma quella è furba, vuole le prove. e poi lo fa per me (ahahaha)

franci: you don’t need any kind of help. la caccia agli etero si apre a settembre, che non lo sai? col caldo svernano nel weekend, rimangono solo i poveri e io ai poveri non ti ci do.

Antonella: ai poveri no, voglio sperare. (comunque a me oggi stanno un po’ tutti sul cazzo)

Dund: (a me tutti i giorni, ma non ditelo a nessuno! è un segreto che non faccio trapelare mai)

Antonella: (soprattutto quel coglione che mi ha spinto)

franci: chi ti ha spinto?

Dund: quello alla fermata

Antonella: non ti ha detto matteo?

Dund: possa gettare il sangue

Antonella: mi hanno spinto alla fermata del tram, mi hanno fatto cadere a terra con borsa e tutto

franci: ma che cafoni!

Antonella: e ovviamente il tipo è salito sul tram e mi ha lasciato lì

Dund: MILANODIMMERDA

Antonella: a terra, con sbrego nei jeans e graffi vari. no, vabbè, i coglioni sono ovunque

franci: MILANO-VENDE-MODA ti butta per terra. nessuna vecchia ti ha soccorso?

Dund: a roma certe cose non succedono [esplosioni multiple di registratori di risate]. io mi vedevo già decapitato sulle rotaie

franci: a Roma le romene ti conficcano gli ombrelli nell’occhio e muori di emorragia. ve lo siete dimenticati?

Antonella: no, era pausa pranzo, a quell’ora i vecchi muoiono, se escono di casa

franci: povera stella. ma ti sei fatta segni in faccia?  cose visibili? no, dico, che nel w-end dobbiamo uscire.

Dund: e un giovane, anche non etero, che ti soccorresse?

Antonella: nessuno

franci: uno col bel fisico e la patta generosa neanche?

Antonella: né segno né giovine non etero

franci: ma che schifo però.

Antonella: eh