Dell'inutilità della neve in città.

La neve in città andrebbe proibita per svariati motivi. I primi che mi vengono in mente:

Punto 1: non eistono scarpe adatte al passeggio su marciapiedi cittadini che siano esteticamente gradevoli.

Punto 2 (spiacevole conseguenza del punto 1): si rischia, ad intervalli di dieci passi, la frattura del femore su più punti, oltre allo sbattere la faccia per terra sul marciapiede ghiacciato, con la gente che ti passerebbe sopra senza soccorrerti.

Punto 3: il Moncler rimane un mio limite, oltre il quale non mi sono mai spinto. Neanche la Facchinetti è riuscita a dare volumi accettabili agli outerwear piumati.

Punto 4: i bambini vengono incredibilmente eccitati dal fenomeno neve. E maggiore eccitamento corrisponde a maggiore fastidio per chi non è uso a coltivare grandi simpatie nei loro confronti.

4 pensieri su “Dell'inutilità della neve in città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *