Mancava un pezzo.

Hai la camera a soqquadro, con una montagna di vestiti distribuiti su due letti. Fai la caccia al tesoro per trovare due stracci degni di essere indossati, perché neanche ti ricordi l’ultima volta in cui hai avviato una lavatrice. Sudi e smadonni finché una maglietta bianca salta fuori per salvarti la serata. Ed è nella stessa sera che un mentecatto in bici ti passa con la ruota sulle scarpe, insultandoti, ché ormai i marciapiedi sono piste ciclabili e tu-stronzo-scànsati. Arrivi in anticipo al cinema, gli amici sono in ritardo, leggi tutte le locandine, passi in rassegna i froci che escono dal primo spettacolo e ti convinci che no, non vive in questa città il tuo futuro marito. Ti rimane ancora del tempo per scrivere un post senza contenuti, attraversare la strada schivando una merda e accomodarti in sala a film già iniziato.
Ma è stato un bel film.

7 pensieri su “Mancava un pezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *